La vie en rouge

Siamo proprio in autunno…

Le giornate si accorciano, le temperature si abbassano e io lavoro a un nuovo scialle.
Mi sto rendendo conto che mi piace molto vedere come le idee prendono una forma semplicemente avvolgendo un filo intorno a un ferro. Non avevo mai osato, prima di ora, lasciare andare la mia creatività ed ora che lo sto facendo provo un senso di emozione mista a paura; fatico a liberarla completamente la creatività forse perché insicura o forse perché troppo preoccupata dei giudizi altrui. Nonostante questo però vedo che qualche risultato lo sto ottenendo!

‘Rosso, porpora, giallo, mischiati al verde e marrone, anelo ai caldi colori dell’autunno, come una coperta a scaldare i mie sogni, le mie speranze per custodirli per tutto l’inverno. La primavera ne farà buon uno, perché sboccino d’estate. A l’autunno, sapori che non so scordare, dolci e caldi preludi del prossimo inverno.’

(Stephen Littleword)

LA VIE EN ROUGE

Nuovo scialle, LA VIE EN ROUGE, dicevo. Sarà rosso Ravelry, in baby alpaca e seta Malabrigo e sarà Lace. Oh quanto amo il pizzo. mi riporta indietro nel tempo. A quando indossavo quelle calze fatte ai ferri da mamma e che ai tempi non sopportavo perché le prime calze comprate e sfoggiate dalle amiche mi parevano un oggetto così lussuoso e che io mai avrei potuto avere. Oggi mamma sarebbe così felice di vedermi lavorare il pizzo a maglia…

Scialle LA VIE EN ROUGE in corso d’opera in rosso, a legaccio e con un pizzo semplice ma d’effetto che vi permetterà di lavorarlo anche sul divano guardano il vostro programma preferito e con una tazza di tisana ai frutti di bosco.

Presto il pattern…quindi STAY TUNED!